Statuto

STATUTO DEL GRUPPO CICLISTICO “QUELLI DEL PARCO”

Premessa E’ costituito in Bari un Gruppo Ciclistico denominato “QUELLI DEL PARCO”.

Articolo 1 ) Il Gruppo Ciclistico “QUELLI DEL PARCO” ha lo scopo di promuovere lo sport del ciclismo in ogni forma di attività, organizzativa,

solidarietà e cicloturistica, è apolitico e non ha fini di lucro. Il G. C. persegue i suoi obiettivi ispirandosi al principio democratico di partecipazione

all’attività sportiva da parte di tutti in condizione di uguaglianza e di pari opportunità, attraverso l’amicizia, il rispetto, la solidarietà e l’uguaglianza dei

diritti di tutti gli associati. Il G. C. predispone la preparazione degli atleti ed appronta i mezzi necessari per la loro partecipazione alle manifestazioni

sportive nazionali ed internazionali oltre che predispone ogni forma di tutela sanitaria e assicurativa dei propri Iscritti.

Articolo 2 ) Il Gruppo Ciclistico “QUELLI DEL PARCO” è affiliato al Centro Nazionale Sportivo LIBERTAS Puglia Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI. Costituiscono quindi parte integrante del presente Statuto le norme dei Regolamenti federali.

Articolo 3 ) I mezzi finanziari per le varie attività sociali sono costituite dai proventi di eventuali sponsorizzazioni e dalle quote associative.

Articolo 4 ) Gli organi del Gruppo Ciclistico sono: a) L’assemblea dei Soci b) Il Consiglio Direttivo L’Assemblea dei Soci si distingue in: 1) Fondatori: tesserati storici in numero di 15 che hanno dato fondazione al Gruppo. 2) Ordinari: tesserati iscritti non Soci Fondatori. Il Consiglio Direttivo si compone di un Presidente, un Vice Presidente, tre Consiglieri. Il Presidente, che è il Legale Rappresentante a tutti gli effetti del Gruppo, presiede il Consiglio Direttivo, convoca e presiede l’Assemblea dei Soci. In caso di assenza e impedimento del Presidente, il Vice Presidente ne assumerà le funzioni. Il Presidente, il Vice presidente e i tre Consiglieri restano in carica quattro anni. Hanno diritto al voto, sono elettori ed eleggibili alle cariche del Consiglio Direttivo solo i Soci fondatori e Soci ordinari che hanno almeno quattro anni di anzianità nel G.C. Si perde la qualifica di Socio Fondatore per morosità, o per assenteismo o di presenza indegna sancita dagli altri Soci Fondatori. I Soci Ordinari si possono iscrivere al G. C. solo con il consenso unanime dei Soci Fondatori durante l’Assemblea Ordinaria di inizio anno.

Articolo 5 ) L’Assemblea Generale dei Soci è convocata in seduta ordinaria una volta l’anno, entro il mese di gennaio; per l’approvazione del programma annuale, della relazione morale e per il rinnovo delle cariche sociali. E’ convocata in seduta straordinaria in qualsiasi momento, per iniziativa del Presidente del Consiglio Direttivo o su richiesta scritta, indirizzata al Presidente, di almeno un quinto dei soci fondatori.

Articolo 6 ) DIRITTI E DOVERI DEGLI ISCRITTI Le persone fisiche ovvero gli Iscritti hanno il diritto di: a) partecipare alle Assemblee secondo le norme statutarie e regolamentari. b) utilizzare in comodato d’uso gli indumenti concessi dal G. C. fino a decadenza della propria posizione di Iscritto. Gli Iscritti hanno il dovere, pena la decadenza dai propri diritti e l’espulsione dal G. C. di: a) rispettare le deliberazioni legittimamente adottate dall’Assemblea dei Soci; b) rispettare le norme deontologiche basate sulla correttezza e lealtà sportiva, c) essere presenti almeno al 50% più uno nelle uscite elencate come da calendario annuale. d) indossare la divisa sociale ad ogni uscita e) esercitare con rispetto verso il G.C. la propria attività sportiva e curare in primis la sicurezza degli altri iscritti e della propria durante la partecipazione ad ogni evento e seguire obbligatoriamente il decalogo comportamentale sulla sicurezza stradale in allegato; f) provvedere alla sottoscrizione dell’assicurazione e consegnare la documentazione per l’iscrizione completa nei tempi prestabiliti

Articolo 7 ) Tutti gli appartenenti al G. C. sono tenuti ad osservare il presente Statuto pena la perdita di qualifica di Iscritto. Articolo 8 Lo scioglimento del G. C. è deliberato dall’assemblea generale dei soci fondatori, convocata in seduta straordinaria e validamente costituita con la presenza di almeno 4/5 dei Soci Fondatori Articolo 9 Le modifiche allo Statuto sono deliberate dal Consiglio Direttivo e approvate con il voto favorevole dei 4/5 dei presenti all’Assemblea. Per guanto non previsto nel presente Statuto si fa riferimento alle norme del C.C. che regolano la materia.

Bari 06 febbraio 2006 Il Presidente Il Vice-Presidente I Consiglieri 1) 2) 3) I Soci Fondatori